• IL CONCORSO CIGANA APERTO ALLE SEGNALAZIONI DEL PUBBLICO

  • ACCORDO SUL CONTRATTO DELLA STAMPA PERIODICA

  • INFLUENCER POCO INTERESSATI ALLA CULTURA

  • NON SOLO PRECARIATO - ANCHE MINACCE

  • IL PRIMO SEMESTRE 2018 DEL CIRCOLO STAMPA

  • UFFICI STAMPA ATTIVITA' CONTINUATIVA

  • IL DECLINO DEI QUOTIDIANI

  • I NOSTRI CORSI NELLE SCUOLE

  • IL FVG FACCIA VALERE L'AUTONOMIA

Per ricevere la Newsletter

Circolo Stampa Pordenone

inviate una mail all'indirizzo...

circolostampa.pordenone@gmail.com

bando concorso

modulo iscrizione

Modulo segnalazione

regolamento

Prossimi appuntamenti formativi nel FVG

Venerdì 29 giugno 2018 (Corso di formazione), ore 9-13, sala Azzurra ex Provincia, Pordenone (ingressi da corso Garibaldi o da Largo San Giorgio). Argomento: “Il fenomeno delle molestie nei luoghi di lavoro. Come prevenire e riconoscere e informare correttamente”. Relatori:.Chiara Cristini (giornalista, presidente Carta Pordenone, consigliera Pari opportunità area pordenonese), Roberta Nunin (ordinaria di Diritto del lavoro all’Università di Trieste e consigliera regionale di parità per il FVG), Gabriella Taddeo (consigliera Pari opportunità a Trieste), Maria De Stefano (presidente associazione Voce Donna), Cristiano Degano (presidente Ordine giornalisti FVG). organizzazione: Ufficio Pari Opportunità area pordenonese, Carta di Pordenone, Circolo stampa di Pordenone, Ordine dei giornalisti FVG.

Si precisa che l'assegnazione dei crediti prevede la partecipazione al corso dall'inizio al termine dell'appuntamento.
Tutti gli eventi proposti sono inseriti sulla piattaforma Sigef.
Si raccomanda ai colleghi che, per qualsivoglia motivo, non possono partecipare ad un corso al quale si erano iscritti di cancellare la propria prenotazione sulla piattaforma per consentire la partecipazione ai colleghi in lista d'attesa.
A questi ultimi consigliamo di presentarsi comunque al corso nell'eventualità, fino ad oggi non infrequente, che ci siano dei posti liberi.

Torna dal 10 al 14 luglio “Cortina tra le Righe”, la quarta edizione della settimana dedicata al giornalismo e al dibattito sul mondo dell'informazione organizzata dall'Ordine dei Giornalisti del Veneto con il Comune di Cortina e la Fondazione Cortina 2021. Numerosi gli eventi in programma - tutti gratuiti - parte dei quali già accreditati nell'ambito del programma di Formazione Professionale Continua (FPC) e altri in corso di organizzazione, il cui calendario sarà comunicato al più presto.
L'edizione 2018 di “Cortina tra le Righe” è dedicata all'informazione digitale.
Tutti gli eventi formativi della mattina e del pomeriggio si svolgeranno nella sala convegni dell’Alexander Girardi Hall, in via Marangoni 1. Gli eventi tardo pomeridiani saranno invece ospitati dalle più rinomate strutture alberghiere di Cortina.

EVENTI GRATUITI GIA’ ACCREDITATI
I
scrizioni sulla piattaforma Sigef

Martedì 10 luglio
14.30 / 16.30
Alexander Girardi Hall
Hacker Etici | Raoul Chiesa: “Privacy, democrazia e controlli massivi digitali”

Mercoledì 11 luglio
10.00 / 12.00
Alexander Girardi Hall
In redazione | Isaia Invernizzi: “Il data journalism in una redazione tradizionale? Si può fare”
14.30 / 16.30
Alexander Girardi Hall
Hacker Etici | Filippo Cavallarin: “Scoprire informazioni e non farsi scoprire”

Giovedì 12 luglio
10.00 / 12.00
Alexander Girardi Hall
Diritto e Rete | Paolo Moro: “Fake news, verità e diritto all’informazione nell’era digitale” 
14.30 / 16.30
Alexander Girardi Hall
Denuncia | Giovanni Ziccardi: “L’odio on line. Violenza verbale e ossessioni in Rete”

Venerdì 13 luglio
10.00 / 12.00
Alexander Girardi Hall
Ricerca| Gianluca Pericoli: “Open source intelligence, la raccolta di informazioni mediante fonti di pubblico accesso”
14.30 / 16.30
Alexander Girardi Hall
Diritto e Rete | Giorgio Battaglini: “Diritto all’immagine, privacy e giornalismo. Deontologia”



L'unione europea: istruzioni per l'uso - Referente CNOG - Numero Crediti 10

Le regole del giornalista tra vecchi e nuovi media - Referente CNOG - Numero Crediti 10 Deontologia

Economia e fondi UE: un mondo da scoprire - Referente CNOG - Numero Crediti 10

Formazione professionale continua – La nuova Deontologia - Referente CNOG - Numero Crediti 10 Deontologia

Raccontare i fenomeni migratori. L'agenda europea: fatti, prospettive e falsi miti - Referente CNOG - Numero Crediti 10

 

Mercoledì 7 marzo. Incontro promosso da Comune e Circolo della Stampa di Pordenone

Tre scrittrici si confrontano nel nome di Virginia Wolf

 

“Una stanza tutta per sé” è il titolo del celebre libro di Virginia Woolf, preso a prestito per denominare la presentazione di tre libri di altrettante autrici, in programma mercoledì 7 marzo, alle 18, nella sala Degan della Biblioteca civica di Pordenone. L’iniziativa è del Comune e del Circolo della Stampa di Pordenone, con il patrocinio di Carta Pordenone, nell’ambito delle celebrazioni della Giornata mondiale della donna.


Alla vigilia della Giornata mondiale della donna, l’evento è un’occasione insolita per presentare tre libri, diversi tra loro ma uniti da un filo rosso: il fatto che siano stati scritti da donne, tutte e tre di Pordenone. E dunque un omaggio alle donne, sempre più protagoniste del mondo della letteratura, della vita sociale e della cultura.
In ordine alfabetico, le tre protagoniste della serata sono Luigina Battistella, Francesca Brosadola, Silvia Lorusso Del Linz.
Luigina Battistutta (“La bambina che non parlava”, Editrice Santi Quaranta, Treviso, 2017), infermiera dell’Ospedale civile di Pordenone, è autrice di delicati romanzi che hanno come protagoniste storie di donne e ambientazione nella provincia di Pordenone. Il libro è una toccante storia d’amore materno nella zona della Pedemontana pordenonese.
Francesca Brosadola (“Divenne neve. Lorenzo Brosadola, medaglia d’oro del Gemona”, Aviani&Aviani editori, Udine, 2017), architetta, è autrice di un libro dedicato alla vita di un protagonista-vittima della tragedia della seconda guerra mondiale, alpino morto nella campagna di Russia, un libro biografico e di testimonianza storica e sociale sulla vita degli anni Trenta e Quaranta del secolo scorso in Friuli.
Silvia Lorusso Del Linz (“Il segreto di Mirta”, Marlin Editore, Salerno, 2017), romanziera, drammaturga, giornalista, è autrice del libro dedicato a una donna protagonista e vittima nella Napoli barocca del Settecento, al tempo del principe alchimista Raimondo di Sangro e delle cosiddette sacerdotesse di Demetra.
Con le tre scrittrici condurrà un colloquio ampio e serrato Gabriele Giuga, giornalista, musicologo, musicista, e protagonista raffinato della cultura della nostra provincia.
Clelia Delponte, giornalista e attrice, leggerà alcune parti significative dei tre volumi.
Complessivamente, “Una stanza tutta per sé” ripropone la storia letteraria della donna, come l’omonimo libro di Virginia Wolf, e costituisce un incontro coinvolgente e diverso dal solito, concepito come momento di riflessione dal vivo da non perdere, soprattutto perché al di fuori dalla diffusa e confusa routine virtuale dei socialmedia.

CONCORSO SIMONA CIGANA 2017-2018