RIFORMA PROFESSIONE

PUBBLICITA' IN CALO

MEETING D'INVERNO

BASTA CON I TAGLI

  • FESTA DEL PATRONO SAN FRANCESCO DI SALES

  • I VINCITORI DEL 10. PREMIO SIMONA CIGANA

  • MASCHILE E FEMMINILE: NUTRIRE IL RISPETTO

  • ITALIA ESPORTATRICE ILLEGALE DI ARMI

  • 32 MILIONI DI ITALIANI ON LINE OGNI GIORNO

FORMAZIONE GIORNALISTI

Tutti gli eventi proposti sono inseriti sulla piattaforma Sigef - Questo il link per procedere con le prenotazioni: https://sigef-odg.lansystems.it/sigef/

Gli iscritti possono visionare sul sito del Consiglio nazionale il nuovo regolamento sulla Formazione Professionale Continua in vigore dal 31 maggio 2016 - Questo il link: https://www.odg.it/wp-content/uploads/2018/07/2016.05.31_B.U.-n.-10.pdf
Si consiglia ai colleghi, soprattutto a quanti si iscrivono ad un corso con largo anticipo, di verificare un paio di giorni prima sulla Piattaforma Sigef eventuali cambi di sede o di orario del corso stesso. In alcuni casi, infatti, l'improvvisa indisponibilità di una sala, o l'alto numero di iscritti e di colleghi in lista d'attesa per l'evento formativo, impongono un cambio della location rispetto alle indicazioni iniziali.

L’Europa apre alla formazione per i giornalisti. La notizia arriva dall'Adepp, che proprio nei giorni scorsi ha dato indicazioni utili sulla nuova opportunità professionale. Complicato, come spesso sono i bandi europei, ma innovativo si tratta comunque del primo bando europeo destinati ai giornalisti.

Titolo del programma “Strumento europeo di vicinato/programma vicinato aperto: opportunità, partecipazione, impegno e networking con le persone dell’area del vicinato (programma regionale di comunicazione fase II)”.  Di che cosa si tratta?

Di fatto di attività di formazione rivolte a giornalisti ed esperti mediatici. Il progetto prevede l’istituzione di un polo mediatico specifico che fornirà un sostegno ai giornalisti e agli esperti mediatici provenienti da tutta l’area del vicinato dell’UE.

Ciò sarà conseguito attraverso la creazione di: 

  • reti e formazioni — incluso attraverso scambi — di professionisti dei mezzi di comunicazione; 
  • supporto pratico per la ricerca e la produzione di servizi, soprattutto sull’UE, le sue politiche ed i suoi programmi, con particolare riguardo alle produzioni audiovisive.

La formazione

La formazione dei professionisti dei mezzi di comunicazione sarà incentrata sul miglioramento delle competenze professionali e sulla comprensione del sostegno dell’UE alla regione. Avrà luogo nei paesi partner e nell’UE. Il contratto prevede inoltre la possibilità, per un numero limitato di professionisti, di seguire una formazione sul posto di lavoro presso i media europei o i media dei paesi del vicinato europeo. Questi scambi avranno luogo principalmente nell’UE. Il sostegno ai professionisti dei mezzi di comunicazione riguarderà anche l’accesso a fonti e ad apparecchiature tecniche, nonché la formazione pratica sul processo di produzione. 

Paesi aperti

Ecco i Paesi considerati “vicinato aperto”: Algeria, Armenia, Azerbaigian, Bielorussia, Egitto, Federazione russa (associata alle attività ove rilevante), Georgia, Giordania, Israele, Libano, Libia, Marocco, Palestina (tale designazione non deve essere interpretata come riconoscimento di uno Stato palestinese e non pregiudica le rispettive posizioni degli Stati membri sulla questione), Repubblica di Moldova, Siria (la cooperazione dell’UE con la Siria è attualmente sospesa a causa della situazione politica; tuttavia, poiché in linea di principio la Siria è ammissibile per la cooperazione nell’ambito dell’ENI, le attività potranno riprendere quando la situazione migliorerà), Tunisia, Ucraina.

L’Ente appaltante è naturalmente l’Unione Europea; la data prevista per l’invio degli inviti a presentare l’offerta è per aprile-maggio 2015; novembre la data prevista per l’inizio del contratto, per un periodo iniziale di esecuzione degli incarichi che avrà la durata di quarantotto mesi. Ulteriori informazioni a questo LINK

 

NEWSLETTER

PREMIO SIMONA CIGANA
Martedì 10 dicembre, ore 10.30, Aviano, Palazzo Carraro-Menegozzi, cerimonia conclusiva della 10ª edizione, 2018-2019, del Concorso giornalistico nazionale, annuale, multimediale, multilingue “Premio Simona Cigana” e presentazione dell’11ª edizione, 2019-2020.
Le Categorie del concorso: Inchiesta, Sport, Economia/Artigianato, Turismo Avianese e Pedemontana, Infortuni sul lavoro.
Fuori concorso: Libro di un giornalista-scrittore, Testate giornalistiche.
Interverranno il presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti, Carlo Verna, e il presidente regionale dell’Ordine, Cristiano Degano, nostro Socio Onorario.
Durante la cerimonia di Aviano saranno conferiti i titoli statutari di Socio Onorario del Circolo della Stampa di Pordenone al presidente Verna, all’inviato Rai Daniele Morgera, all’assessora comunale di Pordenone Guglielmina Cucci.
Sarà una vera e propria festa per il giornalismo del Friuli Venezia Giulia.
Vi invitiamo a pubblicare l’annuncio e il resoconto nelle vostre testate.

MEETING D’INVERNO
Sabato 21 dicembre, ore 13, “Da Gelindo”, a Vivaro, Meeting d’Inverno, il tradizionale pranzo di fine anno. Saremo ospiti, come lo coso anno, della calda cornice del ristorante dei Magredi.
Partecipate e fate partecipare. Datene notizia sulle vostre testate.
Prenotazioni ai seguenti numeri telefonici:
Pietro Angelillo, 3332592294
Lucio Leandrin, 3427727373