PREMIO SIMONA CIGANA

FUTURO CONTEMPORANEO - INTRODUZIONE

A causa delle limitazioni dovute alla pandemia di Coronavirus non siamo riusciti a dare vita alla seconda edizione di “Futuro Contemporaneo” che avevamo fissato per i giorni 12, 13 e 14 maggio. Nello stato di incertezza generale che ha portato al rinvio o all’annullamento di tanti eventi pubblici, preferiamo realizzare virtualmente alla nostra iniziativa, riportando gradualmente i concetti principali degli interventi dei relatori e l’auspicabile dibattito (aperto a tutti) che essi genereranno.

LEGGI TUTTO

Nuovo strumento

di comunicazione
Cari colleghi,
abbandonata la versione cartacea di "Giornalista Oggi", ci presentiamo per la prima volta con la sua versione on-line attraverso questa newsletter. E' stato un parto un pò lungo, e di questo ci scusiamo, ma contiamo di recuperare il terreno perduto presentandoci, in futuro, con maggiore frequenza. Nella newsletter troverete le informazioni più importanti relative non soltanto all'Ordine ma anche all'Assostampa, all'Inpgi e alla Casagit attraverso gli interventi dei loro rispettivi rappresentanti. Ci saranno anche alcune "Notizie in pillole" e, soprattutto, gli appuntamenti sull'aggiornamento professionale di ogni bimestre.


A tale proposito, si sta concludendo il secondo anno di formazione permanente che, come sapete, ha una programmazione triennale. E' stato ed è, vi assicuro, un impegno di non poco conto che cerchiamo di assolvere nel migliore dei modi. Finora ci sono stati, fortunatamente, più apprezzamenti che critiche ma, quel che più ci preoccupa, è il fatto che circa il 50% degli iscritti non è nemmeno mai entrato nella piattaforma Sigef e non ha quindi partecipato ad alcun evento. Invito quindi questi colleghi a recuperare i crediti richiesti nel triennio in questo ultimo anno della programmazione.
So che più di qualcuno si dimostra insofferente ad un obbligo di legge, peraltro previsto per tutti gli ordini professionali. Noi comunque, come abbiamo sempre detto, cerchiamo di trasformare l'obbligo di legge in un'opportunità per tutti i colleghi proponendo degli appuntamenti che contribuiscano ad una crescita ed un aggiornamento professionale. Forse non sempre ci riusciamo, ma vi assicuro che facciamo il possibile. Ai colleghi che poi trovano difficile partecipare ai vari eventi formativi per problemi di lavoro ricordiamo che ci sono i corsi on line promossi dall'Ordine nazionale e dalla Scuola di Perugia. Attualmente i crediti ottenuti con questi corsi non posso superare la metà di quelli richiesti nel corso dell'anno, ma il nuovo regolamento, ancora all'esame del ministero vigilante, prevede che in futuro tutti i crediti potranno essere acquisiti con i corsi on line. Come sapete tutti i corsi, con la sola eccezione di quell i della Sissa, sono gratuiti: E ciò a fronte del solo aumento di 10 euro apportato, nel dicembre scorso, alla quota annuale per l'iscrizione all'albo, quota che quest'anno non subirà variazioni.
A tutti i colleghi, infine, i più sinceri auguri di un sereno Natale e di un positivo 2016.


Cristiano Degano

presidente dell'Ordine dei Giornalisti Friuli Venezia Giulia

NEWSLETTER N.9

Circolo della Stampa. Verso la chiusura dell’11° Premio giornalistico Simona Cigana

Dedicato a chi lotta per la ripresa - Particolare attenzione a giornalisti, medici, infermieri, imprenditori e lavoratori

Ultimi giorni per la chiusura dell’11ª edizione del “Premio Simona Cigana”, il concorso giornalistico nazionale annuale, multimediale del Circolo della Stampa di Pordenone. Il 30 giugno scadrà il termine per la pubblicazione dei servizi che possono partecipare; entro il 10 luglio scadrà il termine per l’iscrizione al concorso.

Com’è noto, possono partecipare i servizi pubblicati tra la seconda metà del 2019 e la prima metà del 2020 su testate italiane ed estere. Particolare fondamentale: questa edizione è dedicata idealmente al mondo del giornalismo, impegnato in prima linea fin dall’inizio dell’anno nell’informazione sulla crisi mondiale provocata dalla pandemia da Coronavirus e sulle conseguenze sanitarie, economiche e sociali. Sono sotto gli occhi di tutti, infatti, le difficoltà operative e strategiche, tra disagi e pericoli per le categorie più a rischio, quale quella dei giornalisti.

Si aggiunge a questa dedica, se si vuole “di parte”, l’attenzione verso le categorie impegnate nella ripresa: i medici e gli infermieri che tutt’ora si dedicano con professionalità e altruismo alla terapia e alla prevenzione della popolazione, senza dimenticare l’impegno diffuso che oggi riguarda la ricerca di una normalità, da perseguire con lo spirito tenace e intelligente di imprenditori e lavoratori nella ricostruzione dopo le catastrofi belliche e naturali.

INIZIATIVA UNICA. Novità e conferme, uniche nel loro genere, figurano nel Bando/Regolamento e sono legate al Friuli Venezia Giulia come luogo e argomenti, con tre modi di “lettura” possibili: gli àmbiti locale, nazionale e internazionale. Tutti possono prenderne visione nel sito web www. stampa-pordenone.it. Si riferiscono alle seguenti Categorie giornalistiche a concorso: Inchiesta, Sport, Turismo, Economia/Artigianato, Sociale/Antinfortunistica.

SEGNALAZIONI DEL PUBBLICO. Confermata la partecipazione del pubblico. I destinatari delle notizie possono infatti segnalare al Circolo della Stampa uno o più servizi dell’autore o degli autori preferiti. Comunque la partecipazione degli autori è libera. Ma la segnalazione di lettori, ascoltatori e spettatori ha carattere di indicazione e di suggerimento, con conseguenze che si sono già dimostrate preziose in molti casi.

SOSTEGNO AL CONCORSO. Determinante, come sempre, il sostegno degli sponsor (pubblici e privati) che fa di questo ormai storico evento una delle iniziative più caratterizzanti del Friuli Venezia Giulia e del mondo dell’informazione.