GIORNALISTI, ANNO DECISIVO

PUBBLICITA' IN CALO

MEETING D'INVERNO

BASTA CON I TAGLI

Privacy - Protezione dei Dati Personali.

Circolo Stampa Pordenone - Privacy.Informativa ai sensi del Decreto Legislativo 196 del 2003 per la protezione dei dati personali.

Il decreto legislativo 196 del 2003, recante il nuovo codice in materia di protezione dei dati personali, stabilisce che alcuni trattamenti di dati personali possono essere effettuati solo con il consenso dell’interessato, il quale deve essere preventivamente informato in merito all’utilizzo dei dati che lo riguardano.
A tal fine, il Circolo della Stampa di Pordenone quale titolare del sito www.stampa-pordenone.it e, quindi, del trattamento, fornisce l’informativa richiesta dalla Legge. I dati personali acquisiti anche verbalmente, direttamente o tramite terzi incaricati, sono e verranno trattati nel rispetto della legge ed inseriti in banche dati qualora indispensabili per soddisfare i servizi richiesti.
Ai sensi dell’articolo 13 del D.lgs n.196/2003, pertanto La informiamo che:
  I dati personali forniti per la richiesta di informazioni e/o newsletter verranno trattati dal Circolo della Stampa di Pordenone in modo tale da garantire la riservatezza e la sicurezza secondo logiche strettamente correlate alle seguenti finalità:
- invio di materiale informativo inerente alle iniziative ed eventi organizzati o promossi dal Circolo della Stampa di Pordenone;
- per elaborazioni statistiche e studi di mercato.
  Il trattamento può riguardare anche dati sensibili relativi allo stato di salute dell’interessato, solo nel caso in cui il soggetto sia affetto da handicap fisico e sia fatta richiesta di particolari agevolazioni.
  I dati verranno trattati principalmente con strumenti elettronici e informatici e memorizzati sia su supporti informatici, sia su supporti cartacei, sia su altro tipo di supporto idoneo, nel rispetto delle misure minime di sicurezza.
  Qualora l’interessato ritenga esaurito lo scopo del trattamento dovrà darne comunicazione scritta all’indirizzo del Circolo della Stampa di Pordenone.
  I dati non saranno oggetto di comunicazione o diffusione a terzi, salvo precisa autorizzazione dell'interessato.
  Può venire a conoscenza dei dati il personale tecnico e giornalistico che si occupa del funzionamento del sito www.stampa-pordenone.it solo nei limiti necessari per svolgere il loro incarichi, con dovere di riservatezza e sicurezza.
  Ad ogni effetto il titolare del trattamento è il Circolo della Stampa di Pordenone, nella persona del vicepresidente dott. Pier Gaspardo, direttore responsabile di www.stampa-pordenone.it, al quale competono le decisioni in ordine alle finalità e alle modalità di trattamento dei dati.
  Dall'eventuale rifiuto a conferire i dati e/o a consentire al loro trattamento e/o alla loro comunicazione può derivare impossibilità di adempiere alle operazioni richieste.

  Il titolare dei dati può esercitare i diritti di cui all’art. 7 del Decreto Legislativo N.196 del 30 giugno 2003 qui riportati:
1) L’interessato ha diritto di ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intellegibile.
2) L’interessato ha diritto di ottenere l’indicazione:
a – dell’origine dei dati;
b – delle finalità e modalità di trattamento;
c – della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici;
d – degli estremi identificativi del titolare, degli eventuali responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell’art. 5, comma 2; e – dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3) L’interessato ha diritto di ottenere:
a – l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, qualora vi abbia interesse, l’integrazione dei dati;
b – la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c – l’attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4) L’interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a – per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
b – al trattamento di dati personali che lo riguardano ai fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.


Circolo della Stampa di Pordenone

NEWSLETTER

ASSOSTAMPA

Parte la campagna iscrizioni 2020 all’Assostampa Fvg, articolazione territoriale della Fnsi, sindacato unitario dei giornalisti italiani. Che in questa fase di grandi trasformazioni, di attacco alla professione, di drammatica crisi dell’Inpgi ma anche di tutto il mondo dell'editoria e del giornalismo, rimane l'ultimo importante baluardo per la tutela dei diritti e della dignità della professione giornalistica.  

Anche nel Friuli Venezia Giulia è dunque necessario rilanciare la campagna di sensibilizzazione e di iscrizione al sindacato dei colleghi, professionali e collaboratori, contrattualizzati e non contrattualizzati. Sindacato che nella nostra regione ha le quote – rimaste invariate anche nel 2020 - più basse d’Italia. C’è anche la possibilità di richiedere l’iscrizione gratuita per giornalisti professionali e collaboratori disoccupati e/o in comprovate difficoltà economiche. Sono state anche mantenute le quote scontate per i nuovi iscritti, che erano state lanciate tempo fa, ma soltanto per un anno, a livello nazionale.

SE VUOI DIFENDERE LA LIBERTÀ DI INFORMAZIONE, AIUTA IL SINDACATO…

SE CONDIVIDI LA BATTAGLIA CHE IL SINDACATO DEI GIORNALISTI PORTA AVANTI PER LA DIFESA DELLA PROFESSIONE E CONTRO TUTTE LE LEGGI BAVAGLIO; SE VUOI DARE FORZA ALL’AZIONE DEL SINDACATO A FAVORE DELLE FASCE PIU’ DEBOLI DELLA CATEGORIA, DENTRO E FUORI DALLE REDAZIONI; SE VUOI CONTRIBUIRE ALLA DIFESA E AL RINNOVAMENTO DELLA PROFESSIONE; SE CREDI CHE AVERE UN SINDACATO UNITARIO DEI GIORNALISTI SIA UNA RISORSA

ISCRIVITI – E FAI ISCRIVERE I TUOI COLLEGHI – ALL’ASSOSTAMPA FVG (e se eri già iscritto lo scorso anno, non dimenticare di rinnovare la quota 2020).

 Nel Fvg le quote per i giornalisti collaboratori sono di 45 euro, quelle per i professionali non contrattualizzati di 55 euro.

Invariata anche la quota dello 0.30 per i giornalisti professionali contrattualizzati e pensionati.

SOLTANTO PER I NUOVI ISCRITTI 2020 NON CONTRATTUALIZZATI: collaboratori 35 euro, professionali 45 euro.

(NB: professionali sono tutti i giornalisti professionisti, praticanti e i pubblicisti che svolgono comunque la professione giornalistica ai sensi dell’art. 2 dello Statuto Fnsi; collaboratori sono i pubblicisti che non rientrano nella precedente categoria).

Il pagamento della quota (per chi non versa già lo 0.30 in busta paga o con la pensione, avendo firmato l’apposita delega) può venir effettuato nei nostri uffici oppure con bonifico bancario:

Banca di Credito Cooperativo del Carso – ZKB, Riva Gulli, Trieste, IBAN IT 34 O 08928 02205 010000034417 (causale: quota 2020)

Monte dei Paschi di Siena, piazza della Borsa, Trieste, IBAN IT 50 H 01030 02230 000002958532 (causale: quota 2020)