GIORNALISTI, ANNO DECISIVO

PUBBLICITA' IN CALO

MEETING D'INVERNO

BASTA CON I TAGLI

 

Andrea Valente, Francesca Valla, Ortoteatro, Geronimo Stilton &Tea: ecco le prime anticipazioni del fiabesco programma di eventi curati da  pordenonelegge.it per BcomeBimbo 2015, in programma da venerdì 10 a domenica 12 aprile alla Fiera di Pordenone.
Si rinnova quindi, anche per l' edizione 2015 di BcomeBimbo, l'attenzione che Fondazione Pordenonelegge.it rivolge al mondo dei piccoli, nella convinzione che unire la passione per un libro al gioco, è una magia che fa crescere i bambini con maggiore curiosità e intelligenza.
Nel programma di pordenonelegge.kids al Bosco degli Eventi si alterneranno i personaggi adorati dai giovani lettori, i veri protagonisti delle loro storie preferite, con spettacoli e racconti, ma anche suggerimenti e consigli per mamme e papà.
Si comincia venerdì 10 aprile, alle ore 17.00 con l’evento “ DO RE MI FA VO LE”: Andrea Valente, autore noto e amatissimo dai ragazzi, racconterà le Favole di Esopo accompagnato dalle voci dei ragazzi del Corokò dell’Associazione CEM di Pordenone. Sabato 11 aprile, alle 16.30, il Bosco degli eventi ospiterà Francesca Valla, la famosa Tata della TV, che presenterà il suo ultimo libro " E' facile fare la mamma... se sai come si fa " (Mondadori) e racconterà la sua avventura di mamma, confrontandosi con i genitori sul ruolo dell'educare insieme. Doppio appuntamento invece per il pomeriggio di domenica 12 aprile: alle 15.00 ci sarà “ Fiabe dolci, dolci da fiaba ”, lo spettacolo di racconti, canzoni e immagini tratti dalle fiabe più popolari, con Fabio Scaramucci (voce) e Fabio Mazza (musica dal vivo) di Ortoteatro. E alle ore 16.30, gran finale con Geronimo Stilton, il topo giornalista vera “star” del libro per ragazzi, accompagnato da Tea, presenterà le nuove avvincenti avventure del “ Nono viaggio nel Regno della Fantasia ”.

NEWSLETTER

ASSOSTAMPA

Parte la campagna iscrizioni 2020 all’Assostampa Fvg, articolazione territoriale della Fnsi, sindacato unitario dei giornalisti italiani. Che in questa fase di grandi trasformazioni, di attacco alla professione, di drammatica crisi dell’Inpgi ma anche di tutto il mondo dell'editoria e del giornalismo, rimane l'ultimo importante baluardo per la tutela dei diritti e della dignità della professione giornalistica.  

Anche nel Friuli Venezia Giulia è dunque necessario rilanciare la campagna di sensibilizzazione e di iscrizione al sindacato dei colleghi, professionali e collaboratori, contrattualizzati e non contrattualizzati. Sindacato che nella nostra regione ha le quote – rimaste invariate anche nel 2020 - più basse d’Italia. C’è anche la possibilità di richiedere l’iscrizione gratuita per giornalisti professionali e collaboratori disoccupati e/o in comprovate difficoltà economiche. Sono state anche mantenute le quote scontate per i nuovi iscritti, che erano state lanciate tempo fa, ma soltanto per un anno, a livello nazionale.

SE VUOI DIFENDERE LA LIBERTÀ DI INFORMAZIONE, AIUTA IL SINDACATO…

SE CONDIVIDI LA BATTAGLIA CHE IL SINDACATO DEI GIORNALISTI PORTA AVANTI PER LA DIFESA DELLA PROFESSIONE E CONTRO TUTTE LE LEGGI BAVAGLIO; SE VUOI DARE FORZA ALL’AZIONE DEL SINDACATO A FAVORE DELLE FASCE PIU’ DEBOLI DELLA CATEGORIA, DENTRO E FUORI DALLE REDAZIONI; SE VUOI CONTRIBUIRE ALLA DIFESA E AL RINNOVAMENTO DELLA PROFESSIONE; SE CREDI CHE AVERE UN SINDACATO UNITARIO DEI GIORNALISTI SIA UNA RISORSA

ISCRIVITI – E FAI ISCRIVERE I TUOI COLLEGHI – ALL’ASSOSTAMPA FVG (e se eri già iscritto lo scorso anno, non dimenticare di rinnovare la quota 2020).

 Nel Fvg le quote per i giornalisti collaboratori sono di 45 euro, quelle per i professionali non contrattualizzati di 55 euro.

Invariata anche la quota dello 0.30 per i giornalisti professionali contrattualizzati e pensionati.

SOLTANTO PER I NUOVI ISCRITTI 2020 NON CONTRATTUALIZZATI: collaboratori 35 euro, professionali 45 euro.

(NB: professionali sono tutti i giornalisti professionisti, praticanti e i pubblicisti che svolgono comunque la professione giornalistica ai sensi dell’art. 2 dello Statuto Fnsi; collaboratori sono i pubblicisti che non rientrano nella precedente categoria).

Il pagamento della quota (per chi non versa già lo 0.30 in busta paga o con la pensione, avendo firmato l’apposita delega) può venir effettuato nei nostri uffici oppure con bonifico bancario:

Banca di Credito Cooperativo del Carso – ZKB, Riva Gulli, Trieste, IBAN IT 34 O 08928 02205 010000034417 (causale: quota 2020)

Monte dei Paschi di Siena, piazza della Borsa, Trieste, IBAN IT 50 H 01030 02230 000002958532 (causale: quota 2020)