partenza rally

 

TRAMITE MAIL ALL'INDIRIZZO:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

comunicando:

- nome del conducente

- nome del copilota

- eventuali altri componenti dell'equipaggio

NOTA - Le quote di partecipazione (da versare anche dopo l'atto di iscrizione) sono le seguenti: € 45,00 per il capo equipaggio, € 35,00 per ciascuno degli altri componenti dell’equipaggio. Nessuna quota è dovuta per bambini fino all'età di 10 anni compiuti.Le quote vanno saldate con bonifico bancario sul conto del Circolo della Stampa: Banca di Credito Cooperativo Pordenonese, IBAN IT 21V0835612503000000045179

ATTENZIONE - In considerazione della duplice festività (25 aprile e domenica 26) a ridosso della scadenza, le iscrizioni al al Rally della Stampa 2015 sono prorogate al 30 aprile

Previo preavviso e compatibilmente con il limite di 40 equipaggi partecipanti, sarà possibile completare le operazioni (e il versamento) anche venerdì primo maggio al Villaggio del Fanciullo dalle 8.45 alle 9.30, orario di partenza del primo equipaggio.

 

PROGRAMMA

1) PRIMA PARTE. Raduno nel Centro di Formazione Pordenone (Villaggio del Fanciullo) e partenza verso Sequals. Il percorso sarà di “regolarità”.
Punto d’arrivo sarà il parcheggio del cimitero dietro l’azienda Breda, nella zona industriale all’ingresso del paese. Seguiranno tre momenti distinti:
La partecipazione alla prova cronometrica su percorso brevissimo; Il trasferimento a Valeriano per la visita all’azienda agricola Bulfon (spuntino finale); Il trasferimento a Ragogna con visita al museo della Grande Guerra.Seguirà il pranzo nella trattoria Vecio Traghet di Villuzza di Ragogna.

2) SECONDA PARTE - Dalla trattoria Vecio Traghet trasferimento al monte Ragogna per ammirare lo splendido panorama della valle del Tagliamento, il monumento ai caduti della nave Galilea e la chiesa; Ritorno a Villuzza per la visita e assaggi all’azienda Molinaro Prosciutti;Seconda prova di regolarità, con partenza dal Vecio Traghet e arrivo a Vivaro. Completati e cronometrati tutti gli arrivi, trasferimento all’agriturismo di “Gelindo dei Magredi”, centro di iniziative gastronomiche, turistiche e sportive di livello internazionale. I rallisti potranno visitare, a piacere, l’azienda (impianti sportivi, animali e area naturalistica).
Successivamente, buffet all’aperto con specialità enogastronomiche e cerimonia di chiusura. Infine premiazione dei vincitori del Rally ed estrazione di gadget per i partecipanti, messi a disposizione da varie aziende. La chiusura è prevista per le ore 20.

PARTECIPANTI - Possono prendere parte al RALLY gli iscritti al Circolo della Stampa di Pordenone, all’Ussi FVG, loro familiari e amici, giornalisti del Friuli Venezia Giulia e del Veneto, loro familiari e amici, Associazioni accreditate.

LE FINALITA' - Il Rally della stampa (nato nel 1967) ha finalità culturali e turistiche per la promozione del nostro territorio, oltre che per rinnovati rapporti di amicizia con e tra i protagonisti del mondo dell'informazione e della comunicazione. Comprende anche un aspetto sportivo che si riferisce al percorso: due semplici e divertenti fasi di regolarità, più una prova speciale su percorso ultra breve.

GLI ORARI E LE DISPOSIZIONI - I partecipanti dovranno trovarsi al Villaggio del Fanciullo (Comina di Pordenone) alle ore 8.45, per le operazioni preliminari. La prima partenza sarà data alle ore 9.30. Durante il briefing iniziale sarà consegnato a ogni equipaggio il materiale informativo di dotazione: contrassegni, carte dei percorsi, indicazioni scritte e altro eventuale. Si raccomanda puntualità.

IL CONCORSO FOTOGRAFICO - Ogni equipaggio che intenda parteciparvi potrà eseguire, con propria macchina fotografica, immagini di luoghi, protagonisti e momenti del Rally. Alla partenza sarà consegnato a ogni equipaggio il regolamento. Nei giorni successivi al Rally, una giuria valuterà i lavori, secondo modalità che saranno rese note in chiusura di giornata. Proclamazione dei vincitori e premiazioni in giugno, durante il gala d’estate. Il concorso di quest'anno sarà intitolato a Paolo Gaspardo, giornalista tra gli anni Cinquanta e Ottanta dello scorso secolo, autore di un libro postumo dedicato alla memoria dell’invasione austro-germanica dopo la rotta di Caporetto del 1917.

REGOLAMENTO

Il Rally della Stampa 2015 si svolgerà con le seguenti modalità:
1) I tempi di percorrenza delle tappe saranno rilevati dagli addetti della Federazione Italiana Cronometristi-Sezione di Pordenone.
2) Durante i percorsi di regolarità ogni equipaggio dovrà attenersi alle norme del codice stradale. È assolutamente vietato fermarsi lungo il percorso (salvo per sicurezza), pena l’esclusione dalla classifica di regolarità. Lungo il percorso delle due tappe saranno effettuati controlli civetta.
3) Il raduno degli equipaggi avverrà nel piazzale del Villaggio del Fanciullo, in località Comina di Pordenone, alle 8.45, per le operazioni preliminari. L'equipaggio N.1 partirà alle ore 9.30; a seguire gli altri, uno ogni minuto.
4) A ogni equipaggio, prima della partenza, saranno consegnati due bustoni contenenti le indicazioni sui percorsi, sugli orari e su tutte le notizie della giornata. Il capo equipaggio dovrà applicare alle fiancate dell'auto e sul cofano i contrassegni (numeri e altro) d’identificazione. L’adesivo con il simbolo del Circolo della Stampa andrà collocato sul retro dell’auto, come identificazione per chi segue.
5) Classifica generale. Risulterà primo, e dunque vincitore, l'equipaggio con il minor numero di penalità nelle tre tappe.
Le penalità saranno computate nell’esatto tempo di eventuale ritardo o anticipo in ciascuna delle due tappe (più la prova speciale), che verranno quindi sommati.

IMPORTANTE
POTRANNO ESSERE ACCREDITATI FINO A 40 EQUIPAGGI, PER UN TOTALE DI ISCRITTI SINGOLI NON SUPERIORE A 80 PERSONE.
E' VIETATO FERMARSI DURANTE LE DUE TAPPE, SALVO CAUSE DI FORZA MAGGIORE O NECESSITA' DI RISPETTO DEL CODICE DELLA STRADA. SONO PREVISTI CONTROLLI CIVETTA.
SARANNO PREMIATI CON COPPA I PRIMI 3 EQUIPAGGI CLASSIFICATI.
SARANNO ESTRATTI A SORTE, PER TUTTI GLI EQUIPAGGI, GADGET CHE L'ORGANIZZAZIONE RIUSCIRA' A RACCOGLIERE CON IL CONCORSO DI SOCI E SOSTENITORI.
LE ISCRIZIONI SARANNO ACCETTATE FINO AL 27 APRILE.
PARTI DEL PROGRAMMA, PREVIA INFORMAZIONE, POTRANNO SUBIRE MODIFICHE PER CAUSE DI FORZA MAGGIORE.
L’ORGANIZZAZIONE NON RISPONDE DI EVENTUALI INCIDENTI O INFORTUNI.
INFO
Segreteria (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) oppure uno dei seguenti componenti del gruppo di lavoro:
PIERO ANGELILLO. 3332592294 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
FRANCESCO BENATTI. 335309190 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
ALESSANDRA BETTO. 3471432734 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
ELIO CALCOPIETRA. 3476024204 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
BRUNO CIGANA. 3337797738 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
GERARDO CIRIANI. 3386525520 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PAOLA DALLE MOLLE. 3492991366 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
EDOARDO FABRIS. 3383370782 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PIER GASPARDO. 3405456161 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
LUCIO LEANDRIN. 3427727373 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PIERO MICOLI. 3498524599 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
ANGELA MORMILE. 3334479669 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
GIORGIO RIZZO. 3391435330 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

NEWSLETTER

CIRCOLO DELLA STAMPA. Arriva Carlo Verna, presidente dell’Ordine nazionale dei giornalisti

Il 10 dicembre la proclamazione dei vincitori del 10° Premio Cigana

Altre due iniziative: il libro sulla vita di Simona e il festival “Futuro contemporaneo”

La cerimonia conclusiva della 10ª edizione del Concorso giornalistico nazionale, annuale, multimediale, multilingue “Premio Simona Cigana” è in programma per il 10 dicembre, ore 10.30, ad Aviano, Palazzo Carraro-Menegozzi. Nell’occasione sarà presentata l’11ª edizione, 2019-2020. Come sempre, le graduatorie concorsuali saranno rese note soltanto nel giorno della premiazione. I vincitori sono stati scelti tra i 37 finalisti nelle seguenti cinque categorie: Inchiesta, Sport, Economia/Artigianato, Turismo, Sociale/Infortuni sul lavoro. Il concorso riguarda il Friuli Venezia Giulia trattato in chiave nazionale e internazionale su testate regionali, nazionali e internazionali, in lingua italiana e nelle lingue minoritarie della nostra regione. All’evento del decennale parteciperà il collega Carlo Verna, presidente nazionale del nostro Ordine, al quale sarà conferito il titolo statutario di “Socio Onorario” del Circolo della Stampa di Pordenone. Con Verna interverranno il presidente regionale dell’Ordine e nostro Socio Onorario, Cristiano Degano, e il presidente di Assostampa FVG e consigliere nazionale Fnsi, Carlo Muscatello, anch’egli nostro Socio Onorario. Sempre nell’ambito del “Premio Simona Cigana”, nel 2020, il Circolo della Stampa darà vita a due iniziative. Entrambe saranno ospitate a Pordenone. La prima, in febbraio, avrà al centro il libro dedicato alla vita umana e professionale di Simona Cigana. La seconda, in maggio, è la nuova edizione di “Futuro Contemporaneo”, il festival del pensiero, della scienza, della tecnologia


Studenti e giornalisti contro la violenza sulle donne

Anche quest’anno il Circolo della Stampa di Pordenone darà vita all’evento dedicato alla lotta contro la violenza sulle donne, un lacerante male sociale che obbliga tutti coloro che si occupano di educazione e di informazione ad agire per portare avanti la cultura del rispetto reciproco tra i generi. L’iniziativa fa parte del programma per la Settimana pordenonese contro la violenza sulle donne, indetta dal Comune di Pordenone con l’apporto di Associazioni che operano in città, compresa la nostra, a sostegno delle pari opportunità. LA GIORNATA. Sabato 23 novembre, dalle 10 alle 12. LA SEDE. Auditorium B, Liceo Grigoletti, Pordenone. IL TEMA. “Maschile-Femminile, nutrire il rispetto”. PROTAGONISTI. Il Coordinamento Donne Fnp Cisl, autrice di una raccolta di testimonianze dirette, storie di donne e di uomini, che è diventato un prezioso dossier, materia di un recital che andrà in cena all’inizio del prossimo anno. PROGRAMMA. Nell’incontro del 23 novembre il tema, che è anche oggetto di corso di formazione per giornalisti, sarà svolto da interventi di relatori e da letture tratte dalla ricerca suddetta.

Nel nostro sito

https://www.stampa-pordenone.it/

TUTTI I CORSI DI FORMAZIONE PER GIORNALISTI NELLA REGIONE FVG