RIFORMA PROFESSIONE

PUBBLICITA' IN CALO

MEETING D'INVERNO

BASTA CON I TAGLI

 

Carissimi,
dò seguito all'adesione del Circolo della Stampa di Pordenone alla conferenza stampa sulla querelle nata in seguito alla campagna promozionale di Confesercenti FVG, per ribadire il pensiero affidato a Paola Dalle Molle, nostra delegata permanente ai rapporti con la Carta Pordenone.


Come vedete, invio questa informativa anche all'intero Consiglio direttivo del Circolo della Stampa di Pordenone, del quale Paola Dalle Molle e io facciamo parte. Il motivo consiste nella necessità di un ulteriore e più diretto coinvolgimento del mondo dell'informazione in questa vicenda; coinvolgimento che abbiamo esteso a Cristiano Degano, presidente dell'Ordine Giornalisti FVG e, come tale, firmatario della Carta Pordenone.
Sempre a questo proposito, segnalo che solleciterò il presidente Carlo Muscatello per l'adesione di Assostampa, il nostro sindacato di categoria, sottoscrittore anch'esso della Carta Pordenone. Solleciterò inoltre le colleghe Patrizia Disnan e Clelia Delponte, rispettivamente fiduciaria e vicefiduciaria di Assostampa per la provincia di Pordenone, a sollevare la questione nell'ambito della seduta del Consiglio regionale di Assostampa in programma a Trieste oggi 14 dicembre.  
Questa premessa, soltanto per affermare il diritto-dovere della Carta Pordenone e degli organismi che la sostengono, di intervenire nella vexata questio della campagna promozionale ideata dal presidente regionale di Confesercenti, Mario Marini, per fare proseliti.
Non è mia intenzione esprimere sulla campagna Confesercenti un giudizio moralistico. Né intendo negare a Marini e alla sua associazione il diritto di operare scelte che coinvolgono l’opinione pubblica.
Non intendo nemmeno sostenere la tesi della censura preventiva, perché mi batto continuamente per un’informazione e per una comunicazione libere e democratiche. Sono tuttavia certo che i protagonisti di questi due settori non devono mai perdere di vista il rispetto verso i destinatari dei loro messaggi professionali.
Di conseguenza mi sento in dovere di definire l'immagine trainante della campagna Confesercenti un'espressione di infima cultura e di pessimo buongusto. In aggiunta ritengo che barattare l'opera d'arte con gli slogan di cui abbiamo letto e trincerarsi dietro una tela di ragno sovrapposta all’immagine-simbolo della suddetta campagna dalla sagacia di un tecnico pubblicitario, mi sembra l’aggiunta di subdoli significati.
Chiudo scomodando doverosamente anche i principi etici e deontologici delle professioni coinvolte in questa triste vicenda perché il fine non deve mai giustifica i mezzi.
Dunque andiamo avanti nelle battaglie di civiltà armati di uno strumento di grande efficacia qual è la Carta Pordenone. I risultati saranno certamente positivi.

Un caro saluto a tutti, con gli auguri per le prossime Festività.
Piero Angelillo

NEWSLETTER

PREMIO SIMONA CIGANA
Martedì 10 dicembre, ore 10.30, Aviano, Palazzo Carraro-Menegozzi, cerimonia conclusiva della 10ª edizione, 2018-2019, del Concorso giornalistico nazionale, annuale, multimediale, multilingue “Premio Simona Cigana” e presentazione dell’11ª edizione, 2019-2020.
Le Categorie del concorso: Inchiesta, Sport, Economia/Artigianato, Turismo Avianese e Pedemontana, Infortuni sul lavoro.
Fuori concorso: Libro di un giornalista-scrittore, Testate giornalistiche.
Interverranno il presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti, Carlo Verna, e il presidente regionale dell’Ordine, Cristiano Degano, nostro Socio Onorario.
Durante la cerimonia di Aviano saranno conferiti i titoli statutari di Socio Onorario del Circolo della Stampa di Pordenone al presidente Verna, all’inviato Rai Daniele Morgera, all’assessora comunale di Pordenone Guglielmina Cucci.
Sarà una vera e propria festa per il giornalismo del Friuli Venezia Giulia.
Vi invitiamo a pubblicare l’annuncio e il resoconto nelle vostre testate.

MEETING D’INVERNO
Sabato 21 dicembre, ore 13, “Da Gelindo”, a Vivaro, Meeting d’Inverno, il tradizionale pranzo di fine anno. Saremo ospiti, come lo coso anno, della calda cornice del ristorante dei Magredi.
Partecipate e fate partecipare. Datene notizia sulle vostre testate.
Prenotazioni ai seguenti numeri telefonici:
Pietro Angelillo, 3332592294
Lucio Leandrin, 3427727373