NON CI FERMIAMO

CONCORSO CIGANA

SOSTEGNO GIORNALISTI

TAMPONI

 

Carissimi,
dò seguito all'adesione del Circolo della Stampa di Pordenone alla conferenza stampa sulla querelle nata in seguito alla campagna promozionale di Confesercenti FVG, per ribadire il pensiero affidato a Paola Dalle Molle, nostra delegata permanente ai rapporti con la Carta Pordenone.


Come vedete, invio questa informativa anche all'intero Consiglio direttivo del Circolo della Stampa di Pordenone, del quale Paola Dalle Molle e io facciamo parte. Il motivo consiste nella necessità di un ulteriore e più diretto coinvolgimento del mondo dell'informazione in questa vicenda; coinvolgimento che abbiamo esteso a Cristiano Degano, presidente dell'Ordine Giornalisti FVG e, come tale, firmatario della Carta Pordenone.
Sempre a questo proposito, segnalo che solleciterò il presidente Carlo Muscatello per l'adesione di Assostampa, il nostro sindacato di categoria, sottoscrittore anch'esso della Carta Pordenone. Solleciterò inoltre le colleghe Patrizia Disnan e Clelia Delponte, rispettivamente fiduciaria e vicefiduciaria di Assostampa per la provincia di Pordenone, a sollevare la questione nell'ambito della seduta del Consiglio regionale di Assostampa in programma a Trieste oggi 14 dicembre.  
Questa premessa, soltanto per affermare il diritto-dovere della Carta Pordenone e degli organismi che la sostengono, di intervenire nella vexata questio della campagna promozionale ideata dal presidente regionale di Confesercenti, Mario Marini, per fare proseliti.
Non è mia intenzione esprimere sulla campagna Confesercenti un giudizio moralistico. Né intendo negare a Marini e alla sua associazione il diritto di operare scelte che coinvolgono l’opinione pubblica.
Non intendo nemmeno sostenere la tesi della censura preventiva, perché mi batto continuamente per un’informazione e per una comunicazione libere e democratiche. Sono tuttavia certo che i protagonisti di questi due settori non devono mai perdere di vista il rispetto verso i destinatari dei loro messaggi professionali.
Di conseguenza mi sento in dovere di definire l'immagine trainante della campagna Confesercenti un'espressione di infima cultura e di pessimo buongusto. In aggiunta ritengo che barattare l'opera d'arte con gli slogan di cui abbiamo letto e trincerarsi dietro una tela di ragno sovrapposta all’immagine-simbolo della suddetta campagna dalla sagacia di un tecnico pubblicitario, mi sembra l’aggiunta di subdoli significati.
Chiudo scomodando doverosamente anche i principi etici e deontologici delle professioni coinvolte in questa triste vicenda perché il fine non deve mai giustifica i mezzi.
Dunque andiamo avanti nelle battaglie di civiltà armati di uno strumento di grande efficacia qual è la Carta Pordenone. I risultati saranno certamente positivi.

Un caro saluto a tutti, con gli auguri per le prossime Festività.
Piero Angelillo

NEWSLETTER

Un augurio

e una speranza

Carissimi Consoci, Colleghi, Amici,

avrete certamente notato che anche il Circolo della Stampa di Pordenone ha sospeso la propria attività esterna, a causa del pesante contagio da coronavirus che sta condizionando la vita di tutti. Fino al 3 aprile sono rinviati o soppressi gli eventi che organizziamo in proprio e quelli che organizziamo in collaborazione con i nostri partner. Come tutto lascia prevedere, quella data non sarà un limite sufficiente.

Tuttavia siamo pronti a ripartire non appena dovesse essere possibile.

Vi informeremo tempestivamente.

Nell’esprimere la nostra solidaietà auguriamo buona salute a tutti voi, alle vostre famiglie, alle vostre imprese, con la forza e l’impegno richiesti dalla tremenda crisi generale in atto. Qui di seguito vi comunichiamo alcuni dei nostri appuntamenti in calendario.

Chiudiamo questo messaggio con un ringraziamento e un augurio ai nostri partner che elenchiamo in ordine alfabetico: Articolo 21, Anmil Pordenone, Associazione Historia, Associazione Per le antiche vie, Assostampa Friuli Venezia Giulia, Banca di Credito Cooperartivo Pordenonese, Camera di commercio Pordenone-Udine, Carta di Pordenone, Centro studi Pasolini Casarsa, Cinemazero, Comune di Aviano, Comune di Pordenone, Comune di San Vito al Tagliamento, Coldiretti Pordenone, Concentro Pordenone, Confartigianato Pordenone, Confcooperative Pordenone, Confindustria Alto Adriatico, Coni Pordenone, Domovip Europa, Famiglia Cigana, Il Friuli, Il Gazzettino, Il Popolo diocesano, Il 13 Tv, Ordine dei giornalisti del Friuli Venezia Giulia, Messaggero Veneto, Parrocchia Don Bosco, Polo tecnologico Pordenone, Pordenonelegge, Rai FVG, Teatro comunale Giuseppe Verdi Pordenone, Telefriuli, Telepordenone, Unione Stampa sportiva del Friuli Venezia Giulia.

Il Presidente e il Consiglio Direttivo

P.S.

È molto gradito un vostro riscontro con saluti, domande, comunicazioni di vario genere, telefoncamente e sul nostro sito www.stampa-pordenone.it, oltre che via mail, Facebook, Whats App.

UNICO IMPEGNO CERTO

Premio Simona Cigana. È in corso regolarmente l’11ª edizione del concorso annuale, nazionale, mltimediale, multilingue intitolato a Simona Cigana e imperniato sul Friuli Venezia Giulia nel contesto nazionale e internazionale. Cinque le Categorie a concorso: Inchiesta, Sport, Economia/Artigianato, Sociale/Infotuni sul lavoro, Turismo/Avianese e Pedemontana. Presentazione, entro il 10 luglio, dei servizi pubblicati tra il 1° luglio 2019 e il 30 giugno 2020.

In collabrazione con enti e associazioni (v. sito Circolo della stampa).

IMPEGNI POSSIBILI (coronavirus permettendo)

24° Corso di geopolitica. I prossimi incontri di geopolitica, indetti da Historia in collaborazione con Ordine dei giornalisti e Circolo della Stampa di Pordenone, sono in programma nei giorni 16 aprile (Pordenone), 24 aprile (Spilimbergo), 15 maggio (Pordenone).

Rally della Stampa. Il 1° maggio la 54ª edizione, per giornalisti, amici e familiari. Il percorso: Pordenone-Aviano-Giais-Malnisio di Montereale Valcellina. Iscrizioni entro il 30 aprile.

Due gli obiettivi:

  1. la riscoperta delle centrali idroelettriche che, all’inizio del 20° secolo, hanno segnato una svolta epocale nella modernizzazione del territorio;

  2. la conoscenza della nuova linea dei prodotti enogastronomici tipici dell’Avianese.

Corso sul Giro d’Italia. Il 4 maggio dalle 10 alle 13, ad Aviano, con la partecipazione di giornalisti sportivi e organizzatori. In collaborazione con il Comune di Aviano, Ordine dei giornalisti, Unione Stampa sportiva.

Futuro Contemporaneo. Nei giorni 12, 13, 14 maggio, la seconda edizione del nostro trittico della scienza e delle tecnologie. È in programma a Pordenone-Palazzo Klefisch. I tre incontri avranno carattere di corso fomativo. In collabrazione con enti e associazioni (v. Locandina nell’intestazione).