Tanti auguri Messaggero Veneto

a Tommaso Cerno (Direttore), Giuseppe Ragogna (Vicedirettore) e Antonio Bacci (Capocronista edizione di Pordenone) del Messaggero Veneto

Nel giorno della celebrazione del 70° di fondazione del Messaggero Veneto, vogliate accogliere gli auguri e le congratulazioni da parte del Circolo della Stampa di Pordenone e miei personali.


Partecipiamo convinti a questo evento tanto importante perché lo riteniamo un momento di legittimo orgoglio non solo per voi e per i colleghi della testata, ma anche per tutti i colleghi che operano o hanno operato nel settore dell’informazione in generale.
I motivi sono sostanzialmente due.
Il primo è la certezza che il Messaggero Veneto è stato ed è un solido presidio di democrazia e di libertà di espressione per la nostra regione.
Il secondo è che un anniversario come quello di oggi contribuisce a rinsaldare i legami della testata alla vita e alle prospettive del nostro Paese, nel quale la libertà, la democrazia e la giustizia, beni fondamentali garantiti dalla Costituzione, vanno difesi giorno per giorno con l’aiuto dei giornalisti e degli editori.
Questo augurio vuol essere dunque ricco di contenuti e di auspici perché rimangano gli effetti di una festa che vuole ribadire i valori dell’informazione in un momento particolarmente delicato per le trasformazioni e le difficoltà epocali di cui il giornalismo è oggetto e soggetto, in un quadro sociale, economico e culturale in forte e continuo mutamento.
Un caro saluto a voi e ai vostri collaboratori con l’augurio di buon lavoro e di continuità nella testimonianza e nella proposta.

Piero Angelillo