GIORNALISTI, ANNO DECISIVO

PUBBLICITA' IN CALO

MEETING D'INVERNO

BASTA CON I TAGLI

Ernesto Galli della Loggia

apre la seconda edizione

al Museo della battaglia

 

Vittorio Veneto (Museo della battaglia, Vittorio Veneto) - Organizzazione: HISTORIA – Pordenone (Gruppo Studi Storici e Sociali) e CIRCOLO STAMPA PORDENONE con Ordine Giornalisti del Veneto 


Venerdì 28 ottobre ore 20.30-22.30
“Senza la guerra"
Discussione sul volume (edizioni il Mulino 2016) con scritti di M. Cacciari, E. Galli della Loggia, L. Caracciolo
Relatori: Prof. Ernesto Galli della Loggia (Istituto Italiano di Scienze Umane Firenze), Dott. Ugo Berti Arnoaldi Veli (Il Mulino); Moderatore Prof. Avv. Guglielmo Cevolin (Università di Udine e Historia Pordenone).
Le recenti vicende internazionali sembrano indicare che la guerra possa tornare d’attualità. L’Europa e l’Italia cercano di ritrovarne le categorie culturali per superare il momento critico e affrontare le crisi internazionali tenendo conto dell’evoluzione dell’atteggiamento europeo sulla guerra dal punto di vista della storia, della geopolitica, della filosofia e della letteratura.
Sullo sfondo dell’iniziativa il libro “Senza la guerra” edito da Il Mulino con scritti di M. Cacciari, E. Galli della Loggia, L. Caracciolo.
 
Sabato 12 novembre ore 10.00-12.30
“Grande Guerra: le radici e gli sconfitti. Europei, Cattolici, Operatori di pace”
Discussione sul volume con scritti di F. Cardini, F.M. Agnoli, N. Dal Grande e F. Pedrone (edizioni Il Cerchio 2015)
Relatori: Dott. Francesco Mario Agnoli (Identità Europea) e Prof. Aggr. Guglielmo Cevolin (Università di Udine e Historia Pordenone); Moderatore Prof. Roberto Vitale (Vitale Institute for Geopolitical Studies).
Dal dramma dei profughi e rifugiati alle prime forme di assistenza del diritto internazionale dalla trascurata figura di Benedetto XV con il suo forte impegno impegno per la pace  alle origini delle organizzazioni internazionali e all’attualità giuridica dell’Onu.
 
Sabato 19 novembre ore 10.00-12.30
“I figli di Ares. Guerra infinita e terrorismo”.
Discussone sul volume di Umberto Curi (Castelvecchi editore, 2016)
Relatore: Prof. Umberto Curi (Università di Padova). Moderatore Prof. Avv. Guglielmo Cevolin (Università di Udine e Historia Pordenone).
Il presupposto per cancellare o ridurre le tensioni internazionali, le guerre, lo stesso terrorismo è l'eliminazione degli squilibri economici fra aree diverse del pianeta. Il terrorismo è la 'risposta' sbagliata nel tentativo di ristabilire, almeno parzialmente, la simmetria infranta dalla tecnologizzazione della guerra.

NEWSLETTER

ASSOSTAMPA

Parte la campagna iscrizioni 2020 all’Assostampa Fvg, articolazione territoriale della Fnsi, sindacato unitario dei giornalisti italiani. Che in questa fase di grandi trasformazioni, di attacco alla professione, di drammatica crisi dell’Inpgi ma anche di tutto il mondo dell'editoria e del giornalismo, rimane l'ultimo importante baluardo per la tutela dei diritti e della dignità della professione giornalistica.  

Anche nel Friuli Venezia Giulia è dunque necessario rilanciare la campagna di sensibilizzazione e di iscrizione al sindacato dei colleghi, professionali e collaboratori, contrattualizzati e non contrattualizzati. Sindacato che nella nostra regione ha le quote – rimaste invariate anche nel 2020 - più basse d’Italia. C’è anche la possibilità di richiedere l’iscrizione gratuita per giornalisti professionali e collaboratori disoccupati e/o in comprovate difficoltà economiche. Sono state anche mantenute le quote scontate per i nuovi iscritti, che erano state lanciate tempo fa, ma soltanto per un anno, a livello nazionale.

SE VUOI DIFENDERE LA LIBERTÀ DI INFORMAZIONE, AIUTA IL SINDACATO…

SE CONDIVIDI LA BATTAGLIA CHE IL SINDACATO DEI GIORNALISTI PORTA AVANTI PER LA DIFESA DELLA PROFESSIONE E CONTRO TUTTE LE LEGGI BAVAGLIO; SE VUOI DARE FORZA ALL’AZIONE DEL SINDACATO A FAVORE DELLE FASCE PIU’ DEBOLI DELLA CATEGORIA, DENTRO E FUORI DALLE REDAZIONI; SE VUOI CONTRIBUIRE ALLA DIFESA E AL RINNOVAMENTO DELLA PROFESSIONE; SE CREDI CHE AVERE UN SINDACATO UNITARIO DEI GIORNALISTI SIA UNA RISORSA

ISCRIVITI – E FAI ISCRIVERE I TUOI COLLEGHI – ALL’ASSOSTAMPA FVG (e se eri già iscritto lo scorso anno, non dimenticare di rinnovare la quota 2020).

 Nel Fvg le quote per i giornalisti collaboratori sono di 45 euro, quelle per i professionali non contrattualizzati di 55 euro.

Invariata anche la quota dello 0.30 per i giornalisti professionali contrattualizzati e pensionati.

SOLTANTO PER I NUOVI ISCRITTI 2020 NON CONTRATTUALIZZATI: collaboratori 35 euro, professionali 45 euro.

(NB: professionali sono tutti i giornalisti professionisti, praticanti e i pubblicisti che svolgono comunque la professione giornalistica ai sensi dell’art. 2 dello Statuto Fnsi; collaboratori sono i pubblicisti che non rientrano nella precedente categoria).

Il pagamento della quota (per chi non versa già lo 0.30 in busta paga o con la pensione, avendo firmato l’apposita delega) può venir effettuato nei nostri uffici oppure con bonifico bancario:

Banca di Credito Cooperativo del Carso – ZKB, Riva Gulli, Trieste, IBAN IT 34 O 08928 02205 010000034417 (causale: quota 2020)

Monte dei Paschi di Siena, piazza della Borsa, Trieste, IBAN IT 50 H 01030 02230 000002958532 (causale: quota 2020)