Barbara Schiavulli

vince il premio Buk

Barbara Schiavulli, docente nei nostri corsi di formazione e socio onorario del Circolo, ha vinto il Premio Buk.

Va alla giornalista Barbara Schiavulli, reporter di trincea, nota al grande pubblico per i reportage spesso rischiosissimi dalle aree più calde e pericolose del mondo, il Premio Speciale Buk 2017: un riconoscimento per “l’impegno che da molti anni unisce le qualità del giornalismo di guerra alla capacità di raccontare quei fronti attraverso le pagine di un libro”.
Roma, 2 gennaio 2016. – Modena Buk Festival festeggia l’edizione del decennale. Sabato 18 e domenica 19 febbraio si preannunciano 48 ore al Foro Boario cittadino dove già oltre 100 griffe della piccola e media editoria italiana hanno riservato il loro spazio e dove saranno per la prima volta annunciate le loro novità e anteprime 2017. Modena Buk, infatti, aprirà come sempre la primavera dei festival letterari italiani, come sempre diretta da Francesco Zarzana e organizzata da ProgettArte. Va alla giornalista Barbara Schiavulli, reporter di trincea, nota al grande pubblico per i reportage spesso rischiosissimi dalle aree più calde e pericolose del mondo, il Premio Speciale Buk 2017: un riconoscimento per “l’impegno che da molti anni unisce le qualità del giornalismo di guerra alla capacità di raccontare quei fronti attraverso le pagine di un libro”. Barbara Schiavulli, Premio Luchetta 2007, riceverà il riconoscimento sabato 18 febbraio a Buk. E domenica 19 sarà ospite del Festival per un altro prestigioso incontro: la presentazione del suo ultimo libro ”Bulletproof Diares – Storie di una reporter di guerra”, la graphic-novel con i disegni di Emilio Lecce. Barbara Schiavulli ha seguito i conflitti più caldi degli ultimi vent’anni. Vincitrice di numerosi premi, ha pubblicato tre libri (‘Le farfalle non muoiono in cielò, ‘Guerra e Guerrà e ‘La Guerra Dentro, le emozioni dei soldatì). Il suo ultimo progetto è stato co-fondare Radio Bullets, una webradio che si occupa di esteri.

NEWSLETTER

La cerimonia di proclamazione dei vincitori del “Premio Simona Cigana” è stata differita al 10 di conseguenza, è stata spostata anche la comunicazione personale ai finalisti inclusi o meno nell’elenco dei destinatari dei premi nelle singole categorie e che sarà spedita a fine novembre. Le graduatorie concorsuali saranno rese note soltanto nel giorno della premiazione. Lo slittamento della cerimonia è stata determinato dai molteplici impegni del presidente nazionale dell’Ordine, Carlo Verna, che interverrà ad Aviano assieme al presidente regionale Cristiano Degano. Il 10° anniversario del nostro concorso giornalistico merita infatti un’ufficializzazione che doverosamente ci sentivamo di offrire all’evento di chiusura. Nell’occasione sarà anche presentata l’11ª edizione, 2019-2020.

Nel nostro sito

https://www.stampa-pordenone.it/

TUTTI I CORSI DI FORMAZIONE PER GIORNALISTI NELLA REGIONE FVG

BASTA CON LA STAGIONE DEI TAGLI – MOBILITAZIONE NAZIONALE

RIFORMA DELLA PROFESSIONE – APPELLO DEI PRESIDENTI

STAMPA, RACCOLTA PUBBLICITARIA IN FORTE CALO

32 MILIONI DI ITALIANI ON LINE OGNI GIORNO