NON CI FERMIAMO

CONCORSO CIGANA

SOSTEGNO GIORNALISTI

TAMPONI

Casagit - Il bilancio torna positivo

Il Consiglio di Amministrazione della Casagit ha approvato all’unanimità il Bilancio 2016. L’esercizio chiude in positivo per oltre 3,2 milioni di euro.

Recuperate ampiamente le pur contenute passività registrate nei due anni precedenti. La riserva tecnica, a garanzia delle prestazioni, sale a 37 milioni di euro. La differenza tra entrate e uscite, nel 2016, è stata pari a +2,3 milioni di euro cui si sono sommati i proventi degli investimenti realizzati.
Un dato, sebbene positivo e confortante, che non può e non deve tuttavia limitare le considerazioni di più lungo termine sul momento difficile che sta attraversando la categoria dei giornalisti italiani e sulle opportunità di ampliamento della Casagit ad altri soggetti interessati a dotarsi di una copertura sanitaria integrativa.
Il risultato di Bilancio 2016 dà conto dell’applicazione delle misure introdotte a gennaio dello scorso anno a tutela del patrimonio della Cassa e della sua capacità di garantire l’assistenza a una popolazione complessiva che sfiora i 50 mila iscritti.
Confortante anche la prospettiva per l’anno in corso. Il Consiglio di Amministrazione ha approvato all’unanimità anche il Bilancio Preventivo 2017, che si prospetta positivo.
Anche nel corso del 2016 si è registrato un importante calo tra colleghi contrattualizzati iscritti al profilo principale, oltre 600 unità in meno. Un dato recuperato solo al 50% con l’ingresso di 300 nuovi pensionati. Un altro segno di come la platea dei giornalisti stia accusando ancora i colpi di una crisi del settore editoriale che non accenna a concludersi.
Nel corso del 2016 la Casagit ha rimborsato quasi 67 milioni di euro in prestazioni sanitarie. Le principali voci di spesa sono legate a ricoveri, oltre 19 milioni di euro; prestazioni specialistiche (visite, diagnostica e medicinali) 18 milioni di euro, e oltre 14 milioni di euro per prestazioni odontoiatriche. Da sottolineare il conto della solidarietà a sostegno della “non autosufficienza”, che supera ormai i 3 milioni di euro e offre assistenza a oltre 700 persone.
Il Bilancio d’esercizio 2016, come prevede lo Statuto, verrà sottoposto alla ratifica dell’Assemblea Nazionale dei Delegati Casagit che si volgerà a Roma il prossimo 10 maggio.

NEWSLETTER

Un augurio

e una speranza

Carissimi Consoci, Colleghi, Amici,

avrete certamente notato che anche il Circolo della Stampa di Pordenone ha sospeso la propria attività esterna, a causa del pesante contagio da coronavirus che sta condizionando la vita di tutti. Fino al 3 aprile sono rinviati o soppressi gli eventi che organizziamo in proprio e quelli che organizziamo in collaborazione con i nostri partner. Come tutto lascia prevedere, quella data non sarà un limite sufficiente.

Tuttavia siamo pronti a ripartire non appena dovesse essere possibile.

Vi informeremo tempestivamente.

Nell’esprimere la nostra solidaietà auguriamo buona salute a tutti voi, alle vostre famiglie, alle vostre imprese, con la forza e l’impegno richiesti dalla tremenda crisi generale in atto. Qui di seguito vi comunichiamo alcuni dei nostri appuntamenti in calendario.

Chiudiamo questo messaggio con un ringraziamento e un augurio ai nostri partner che elenchiamo in ordine alfabetico: Articolo 21, Anmil Pordenone, Associazione Historia, Associazione Per le antiche vie, Assostampa Friuli Venezia Giulia, Banca di Credito Cooperartivo Pordenonese, Camera di commercio Pordenone-Udine, Carta di Pordenone, Centro studi Pasolini Casarsa, Cinemazero, Comune di Aviano, Comune di Pordenone, Comune di San Vito al Tagliamento, Coldiretti Pordenone, Concentro Pordenone, Confartigianato Pordenone, Confcooperative Pordenone, Confindustria Alto Adriatico, Coni Pordenone, Domovip Europa, Famiglia Cigana, Il Friuli, Il Gazzettino, Il Popolo diocesano, Il 13 Tv, Ordine dei giornalisti del Friuli Venezia Giulia, Messaggero Veneto, Parrocchia Don Bosco, Polo tecnologico Pordenone, Pordenonelegge, Rai FVG, Teatro comunale Giuseppe Verdi Pordenone, Telefriuli, Telepordenone, Unione Stampa sportiva del Friuli Venezia Giulia.

Il Presidente e il Consiglio Direttivo

P.S.

È molto gradito un vostro riscontro con saluti, domande, comunicazioni di vario genere, telefoncamente e sul nostro sito www.stampa-pordenone.it, oltre che via mail, Facebook, Whats App.

UNICO IMPEGNO CERTO

Premio Simona Cigana. È in corso regolarmente l’11ª edizione del concorso annuale, nazionale, mltimediale, multilingue intitolato a Simona Cigana e imperniato sul Friuli Venezia Giulia nel contesto nazionale e internazionale. Cinque le Categorie a concorso: Inchiesta, Sport, Economia/Artigianato, Sociale/Infotuni sul lavoro, Turismo/Avianese e Pedemontana. Presentazione, entro il 10 luglio, dei servizi pubblicati tra il 1° luglio 2019 e il 30 giugno 2020.

In collabrazione con enti e associazioni (v. sito Circolo della stampa).

IMPEGNI POSSIBILI (coronavirus permettendo)

24° Corso di geopolitica. I prossimi incontri di geopolitica, indetti da Historia in collaborazione con Ordine dei giornalisti e Circolo della Stampa di Pordenone, sono in programma nei giorni 16 aprile (Pordenone), 24 aprile (Spilimbergo), 15 maggio (Pordenone).

Rally della Stampa. Il 1° maggio la 54ª edizione, per giornalisti, amici e familiari. Il percorso: Pordenone-Aviano-Giais-Malnisio di Montereale Valcellina. Iscrizioni entro il 30 aprile.

Due gli obiettivi:

  1. la riscoperta delle centrali idroelettriche che, all’inizio del 20° secolo, hanno segnato una svolta epocale nella modernizzazione del territorio;

  2. la conoscenza della nuova linea dei prodotti enogastronomici tipici dell’Avianese.

Corso sul Giro d’Italia. Il 4 maggio dalle 10 alle 13, ad Aviano, con la partecipazione di giornalisti sportivi e organizzatori. In collaborazione con il Comune di Aviano, Ordine dei giornalisti, Unione Stampa sportiva.

Futuro Contemporaneo. Nei giorni 12, 13, 14 maggio, la seconda edizione del nostro trittico della scienza e delle tecnologie. È in programma a Pordenone-Palazzo Klefisch. I tre incontri avranno carattere di corso fomativo. In collabrazione con enti e associazioni (v. Locandina nell’intestazione).