GIORNALISTI, ANNO DECISIVO

PUBBLICITA' IN CALO

MEETING D'INVERNO

BASTA CON I TAGLI

Il 15 settembre quattro corsi di formazione per giornalisti sono stati ospitati nell’ex convento di San Francesco, in Piazza della Motta (ognuno, simultaneamente, nella chiesa e nel chiostro). In ognuno dei quattro incontri è stato conferito un titolo statutario di Socio Onorario del Circolo della Stampa di Pordenone.
Il metodo, ormai collaudato, consiste nell’apertura di una parte degli eventi di Pordenonelegge al programma nazionale di formazione dell’Ordine nazionale dei giornalisti. Una formula felice perché consente di fruire di “docenti” di prim’ordine in un grande contesto culturale. A ciascuno dei quattro corsi la partecipazione di pubblico generico e di giornalisti è stata di 300 persone. Per i giornalisti la segreteria dei corsi è stata coperta come sempre da tre Consiglieri del Circolo della Stampa: Lucio Leandrin, Alessandra Betto, Paola Dalle Molle.
A ogni inizio di evento il presidente del Circolo della Stampa, Piero Angelillo, ha proclamato quattro soci onorari, alla presenza di due dei curatori di Pordenonelegge: Valentina Gasparet e Alberto Garlini. I testi delle motivazioni sono stati letti da “angeli” di Pordenonelegge.
PRIMO INCONTRO. Dedicato al volume di settembre della rivista di geopolitica “Limes”, con la partecipazione di uno dei suoi redattori più esperti, Fabrizio Maronta (ha sostituito all’ultimo momento il direttore Lucio Caracciolo, bloccato a Roma da problemi di salute) e di Guglielmo Cevolin (presidente e animatore di Historia), nominato nostro Socio Onorario.
Collaborazione: Pordenonelegge, Circolo Stampa Pordenone, Ordine giornalisti FVG, Associazione Historia, Limes Club Pn-Ud-Ve.

SECONDO INCONTRO. Dedicato al libro “L’Italia e i foreign fighters” delle giornaliste triestine Anna Migotto e Stefania Miretti, presentate da Cristiano Degano, presidente dell’Ordine dei giornalisti del Friuli Venezia Giulia. A Cristiano Degano abbiamo conferito il titolo di Socio Onorario.
Collaborazione: Pordenonelegge, Circolo Stampa Pordenone, Ordine giornalisti FVG, Associazione Leali delle notizie di Ronchi dei Legionari.

TERZO INCONTRO. Dedicato al libro “Il tramonto di una nazione” di Ernesto Galli Della Loggia (editorialista del Corriere della Sera) presentato da Armando Massarenti (filosofo e responsabile del supplemento culturale de Il Sole 24 Ore). A Ernesto Galli Della Loggia abbiamo conferito il titolo di Socio Onorario.
Collaborazione: Pordenonelegge, Circolo Stampa Pordenone, Ordine giornalisti FVG.

QUARTO INCONTRO. Dedicato al libro “Il ritorno delle tribù” di Maurizio Molinari (direttore de La Stampa) presentato da Paolo Possamai (direttore dei quattro quotidiani Finegil del Veneto). A Maurizio Molinari abbiamo conferito il titolo di Socio Onorario.

Collaborazione: Pordenonelegge, Circolo Stampa Pordenone, Ordine giornalisti FVG.

NEWSLETTER

ASSOSTAMPA

Parte la campagna iscrizioni 2020 all’Assostampa Fvg, articolazione territoriale della Fnsi, sindacato unitario dei giornalisti italiani. Che in questa fase di grandi trasformazioni, di attacco alla professione, di drammatica crisi dell’Inpgi ma anche di tutto il mondo dell'editoria e del giornalismo, rimane l'ultimo importante baluardo per la tutela dei diritti e della dignità della professione giornalistica.  

Anche nel Friuli Venezia Giulia è dunque necessario rilanciare la campagna di sensibilizzazione e di iscrizione al sindacato dei colleghi, professionali e collaboratori, contrattualizzati e non contrattualizzati. Sindacato che nella nostra regione ha le quote – rimaste invariate anche nel 2020 - più basse d’Italia. C’è anche la possibilità di richiedere l’iscrizione gratuita per giornalisti professionali e collaboratori disoccupati e/o in comprovate difficoltà economiche. Sono state anche mantenute le quote scontate per i nuovi iscritti, che erano state lanciate tempo fa, ma soltanto per un anno, a livello nazionale.

SE VUOI DIFENDERE LA LIBERTÀ DI INFORMAZIONE, AIUTA IL SINDACATO…

SE CONDIVIDI LA BATTAGLIA CHE IL SINDACATO DEI GIORNALISTI PORTA AVANTI PER LA DIFESA DELLA PROFESSIONE E CONTRO TUTTE LE LEGGI BAVAGLIO; SE VUOI DARE FORZA ALL’AZIONE DEL SINDACATO A FAVORE DELLE FASCE PIU’ DEBOLI DELLA CATEGORIA, DENTRO E FUORI DALLE REDAZIONI; SE VUOI CONTRIBUIRE ALLA DIFESA E AL RINNOVAMENTO DELLA PROFESSIONE; SE CREDI CHE AVERE UN SINDACATO UNITARIO DEI GIORNALISTI SIA UNA RISORSA

ISCRIVITI – E FAI ISCRIVERE I TUOI COLLEGHI – ALL’ASSOSTAMPA FVG (e se eri già iscritto lo scorso anno, non dimenticare di rinnovare la quota 2020).

 Nel Fvg le quote per i giornalisti collaboratori sono di 45 euro, quelle per i professionali non contrattualizzati di 55 euro.

Invariata anche la quota dello 0.30 per i giornalisti professionali contrattualizzati e pensionati.

SOLTANTO PER I NUOVI ISCRITTI 2020 NON CONTRATTUALIZZATI: collaboratori 35 euro, professionali 45 euro.

(NB: professionali sono tutti i giornalisti professionisti, praticanti e i pubblicisti che svolgono comunque la professione giornalistica ai sensi dell’art. 2 dello Statuto Fnsi; collaboratori sono i pubblicisti che non rientrano nella precedente categoria).

Il pagamento della quota (per chi non versa già lo 0.30 in busta paga o con la pensione, avendo firmato l’apposita delega) può venir effettuato nei nostri uffici oppure con bonifico bancario:

Banca di Credito Cooperativo del Carso – ZKB, Riva Gulli, Trieste, IBAN IT 34 O 08928 02205 010000034417 (causale: quota 2020)

Monte dei Paschi di Siena, piazza della Borsa, Trieste, IBAN IT 50 H 01030 02230 000002958532 (causale: quota 2020)