Per ricevere la Newsletter

Circolo Stampa Pordenone

inviate una mail all'indirizzo...

circolostampa.pordenone@gmail.com


L'unione europea: istruzioni per l'uso - Referente CNOG - Numero Crediti 10

Le regole del giornalista tra vecchi e nuovi media - Referente CNOG - Numero Crediti 10 Deontologia

Economia e fondi UE: un mondo da scoprire - Referente CNOG - Numero Crediti 10

Formazione professionale continua – La nuova Deontologia - Referente CNOG - Numero Crediti 10 Deontologia

Raccontare i fenomeni migratori. L'agenda europea: fatti, prospettive e falsi miti - Referente CNOG - Numero Crediti 10

 

Manca il Regolamento Attuativo

di Cristiano Degano* - Sono trascorsi più di sette mesi dall’approvazione della legge “per il sostegno e la valorizzazione del sistema informativo regionale” da parte del Consiglio del FVG. Un provvedimento che abbiamo accolto con grande favore, sollecitando la Regione a dar corso quanto prima al regolamento attuativo che, secondo la stessa legge, avrebbe dovuto vedere la luce entro 120 giorni. 
Sappiamo bene che nel frattempo ci sono state le elezioni e la nascita di una nuova maggioranza e di una nuova Giunta, con tutto ciò che questo comporta. E siamo altrettanto consapevoli che l’impugnazione da parte del Governo nazionale della norma sugli uffici stampa degli enti locali e delle aziende sanitarie non ha facilitato le cose, richiedendo ulteriori valutazioni. A questo punto chiediamo però con forza all’amministrazione regionale di approvare quanto prima il regolamento, stralciando caso mai l’articolo oggetto di osservazioni da parte del Governo, per non vanificare gli stanziamenti previsti dalla legge già per il 2018. 
Nello stesso tempo, sollecitiamo la Regione a resistere all’impugnazione ministeriale, innanzitutto per difendere l’autonomia del Friuli Venezia Giulia che, lo ricordiamo, ha competenza primaria in materia di ordinamento degli enti locali e di personale. Con le stesse motivazioni, chiediamo inoltre alla Regione di mantenere il contratto giornalistico ai colleghi delle agenzie “Regione Cronache" e “Consiglio Informa”, sia quelli assunti a tempo indeterminato che quelli ancora da stabilizzare.
E’ quanto abbiamo già rappresentato al presidente Fedriga in un incontro che, come Ordine e Assostampa Fvg abbiamo avuto il 27 giugno scorso. Lo ribadiamo oggi pubblicamente alla ripresa dell’attività dopo la pausa estiva.
Sono temi che, sempre come Ordine e Assostampa Fvg, abbiamo portato anche all’attenzione dei vertici dell'Anci e della Federsanità regionale in una riunione tenutasi a Udine il 5 settembre scorso. Nel corso dell’incontro abbiamo inoltre chiesto ai rappresentanti dei Comuni e della sanità regionale di rispettare gli accordi sottoscritti a livello nazionale con Ordine e FNSI nella predisposizione dei bandi per l’assunzione di colleghi negli uffici stampa. Proprio il Comune di Udine, infatti, ha recentemente pubblicato un bando non corrispondente a quanto previsto in tali accordi. 
I vertici di Anci e Federsanità ci hanno assicurato la massima collaborazione, a cominciare da un’azione di monitoraggio sugli uffici stampa di Comuni e Aziende Sanitarie. L’obiettivo è quello di ottenere una più qualificata e professionale comunicazione istituzionale, creando auspicabilmente nuove opportunità e posti di lavoro per i colleghi anche grazie alla nuova legge regionale.
 
*presidente Ordine Giornalisti Fvg