ANNO DECISIVO

PUBBLICITA' IN CALO

MEETING D'INVERNO

BASTA CON I TAGLI

Indice articoli

Appello

per il diritto

all’informazione

Se il 2018 è stato un anno all’insegna del consolidamento, il 2019 sarà dedicato all’innovazione, grazie ad attività in parte nuove e in parte collaudate nei 52 anni di storia del Circolo della Stampa al servizio dei protagonisti del mondo dell’informazione. Con questo obiettivo si è concluso il Meeting d’Inverno del sodalizio dei giornalisti pordenonesi e dei loro amici, nell’accogliente cornice de “La Latarìe-Da Gelindo” di Vivaro. 


Il presidente Pietro Angelillo, nel ringraziare gli sponsor, i patrocinatori e il Consiglio Direttivo, ha ricordato le linee essenziali dell’attività, rappresentate dall’esame di problemi del mondo dell’informazione e dall’impegno per lo sviluppo culturale del territorio, in forma autonoma e in collaborazione con altri enti e associazioni. «Su questo binario – ha detto tra l’altro – celebreremo la 10ª edizione del concorso giornalistico nazionale “Premio Simona Cigana”, apriremo al pubblico ancora di più i corsi di formazione per i giornalisti con argomenti più aderenti all’attualità, ribadiremo l’impegno su temi di fondo, quali le pari opportunità uomo-donna, l’Europa, le grandi ricorrenze storiche mondiali, l’informazione e la comunicazione».
Nell’occasione è stato rilanciato il consueto appello del Circolo della Stampa alla categoria: meno autoreferenzialità e maggiore partecipazione associativa in un periodo particolarmente delicato per il futuro dell’editoria, del giornalismo democratico, della libertà dei suoi operatori in Italia e per l’intolleranza verso il diritto della libertà di stampa e di parola nel mondo.
Il Meeting d’inverno si è confermato occasione propizia per stare assieme e scambiarsi gli auguri per il Natale e per il nuovo anno, oltre che per offrire l’opportunità di richiamare all’attenzione eventi e personaggi. A quest’ultimo proposito sono stati ricordati Stefano Polzot, giornalista del Messaggero Veneto, marito della collega Donatella Schettini, e Anna Maria Salvador, una delle prime socie del Circolo della Stampa, madre della collega Susanna Salvador, giornalista de Il Gazzettino. e vedova di Perseo, già ispettore diffusionale del settimanale “Gente”.

 


AUGURI

UFFICI STAMPA Nell'augurare a tutti Buon Natale
e un felice 2019,
ricordiamo che gli uffici di Assostampa Fvg, Inpgi, Casagit, Circolo della Stampa Ts
rimarranno chiusi
da martedì 25 dicembre a martedì 1 gennaio compresi
 Gli uffici riapriranno mercoledì 2 gennaio 2019
(lun 24-12 e merc 2-1-19 orario ridotto 9-13)
Tanti auguri di buone feste...!
Buon Natale e Felice Anno Nuovo

Fondazione Pordenonelegge.it resterà chiusa dal 22 dicembre al 6 gennaio 2019. Nell'augurare a voi tutti Buon Natale e un Felice 2019, vi ringraziamo per l'affetto dimostrato nel corso del 2018 e vi aspettiamo numerosi anche nell'anno nuovo! 


Con questa bella fotografia di Stefano Ciol
che ritrae la quieta campagna casarsese innevata,

il Centro Studi Pier Paolo Pasolini

di Casarsa della Delizia
augura a tutti un sereno periodo di Feste!

Durante il periodo di Feste il Centro Studi sarà aperto e visitabile secondo il seguente calendario: 
lunedì 24 e martedì 25 dicembre: CHIUSO
mercoledì 26 dicembre: APERTO 14.30 - 18.30
giovedì 27 e venerdì 28 dicembre: APERTO 15-19
sabato 29 e domenica 30 dicembre: APERTO 10.30-12.30 e 14.30- 18.30
lunedì 31 dicembre e martedì 1° gennaio: CHIUSO
mercoledì 2, giovedì 3 e venerdì 4 gennaio: APERTO 15-19
sabato 5 e domenica 6 gennaio: APERTO 10.30-12.30 e 14.30 - 18.30

NEWSLETTER

ASSOSTAMPA

Parte la campagna iscrizioni 2020 all’Assostampa Fvg, articolazione territoriale della Fnsi, sindacato unitario dei giornalisti italiani. Che in questa fase di grandi trasformazioni, di attacco alla professione, di drammatica crisi dell’Inpgi ma anche di tutto il mondo dell'editoria e del giornalismo, rimane l'ultimo importante baluardo per la tutela dei diritti e della dignità della professione giornalistica.  

Anche nel Friuli Venezia Giulia è dunque necessario rilanciare la campagna di sensibilizzazione e di iscrizione al sindacato dei colleghi, professionali e collaboratori, contrattualizzati e non contrattualizzati. Sindacato che nella nostra regione ha le quote – rimaste invariate anche nel 2020 - più basse d’Italia. C’è anche la possibilità di richiedere l’iscrizione gratuita per giornalisti professionali e collaboratori disoccupati e/o in comprovate difficoltà economiche. Sono state anche mantenute le quote scontate per i nuovi iscritti, che erano state lanciate tempo fa, ma soltanto per un anno, a livello nazionale.

SE VUOI DIFENDERE LA LIBERTÀ DI INFORMAZIONE, AIUTA IL SINDACATO…

SE CONDIVIDI LA BATTAGLIA CHE IL SINDACATO DEI GIORNALISTI PORTA AVANTI PER LA DIFESA DELLA PROFESSIONE E CONTRO TUTTE LE LEGGI BAVAGLIO; SE VUOI DARE FORZA ALL’AZIONE DEL SINDACATO A FAVORE DELLE FASCE PIU’ DEBOLI DELLA CATEGORIA, DENTRO E FUORI DALLE REDAZIONI; SE VUOI CONTRIBUIRE ALLA DIFESA E AL RINNOVAMENTO DELLA PROFESSIONE; SE CREDI CHE AVERE UN SINDACATO UNITARIO DEI GIORNALISTI SIA UNA RISORSA

ISCRIVITI – E FAI ISCRIVERE I TUOI COLLEGHI – ALL’ASSOSTAMPA FVG (e se eri già iscritto lo scorso anno, non dimenticare di rinnovare la quota 2020).

 Nel Fvg le quote per i giornalisti collaboratori sono di 45 euro, quelle per i professionali non contrattualizzati di 55 euro.

Invariata anche la quota dello 0.30 per i giornalisti professionali contrattualizzati e pensionati.

SOLTANTO PER I NUOVI ISCRITTI 2020 NON CONTRATTUALIZZATI: collaboratori 35 euro, professionali 45 euro.

(NB: professionali sono tutti i giornalisti professionisti, praticanti e i pubblicisti che svolgono comunque la professione giornalistica ai sensi dell’art. 2 dello Statuto Fnsi; collaboratori sono i pubblicisti che non rientrano nella precedente categoria).

Il pagamento della quota (per chi non versa già lo 0.30 in busta paga o con la pensione, avendo firmato l’apposita delega) può venir effettuato nei nostri uffici oppure con bonifico bancario:

Banca di Credito Cooperativo del Carso – ZKB, Riva Gulli, Trieste, IBAN IT 34 O 08928 02205 010000034417 (causale: quota 2020)

Monte dei Paschi di Siena, piazza della Borsa, Trieste, IBAN IT 50 H 01030 02230 000002958532 (causale: quota 2020)