FUTURO CONTEMPORANEO - INTRODUZIONE

A causa delle limitazioni dovute alla pandemia di Coronavirus non siamo riusciti a dare vita alla seconda edizione di “Futuro Contemporaneo” che avevamo fissato per i giorni 12, 13 e 14 maggio. Nello stato di incertezza generale che ha portato al rinvio o all’annullamento di tanti eventi pubblici, preferiamo realizzare virtualmente alla nostra iniziativa, riportando gradualmente i concetti principali degli interventi dei relatori e l’auspicabile dibattito (aperto a tutti) che essi genereranno.

LEGGI TUTTO

Futuro Contemporaneo: l’umanità al bivio

L’obiettivo di “Futuro Contemporaneo” è affidare a scienziati, medici, docenti, filosofi, personaggi della cultura in generale il compito di analizzare nei vari aspetti di competenza i grandi momenti di un progresso scientifico di portata epocale che è già realtà avanzata. In sostanza: considerare, alla luce dei fatti e dell'evoluzione della civiltà della scienza e della tecnica, i pro e i contro (funzionali, etici, morali, sociali) di un futuro sempre più scientifico e tecnologicamente avanzato.

Il tema conduttore di quest’anno (scelto prima della pandemia da Covid-19) riguarda i progressi della medicina e della chirurgia, caratterizzati dagli studi, dalle scoperte, dalle invenzioni (non solo le medicine, ma anche la ricerca, le diagnosi, le terapie attraverso l’automazione), con l’apporto paritario dei suoi protagonisti, donne e uomini.

Soprattutto ci interroghiamo sull'automazione che, in particolare nella medicina, ci pone inevitabilmente di fronte a una scelta, cioè come considerare l'automazione. Per esempio: i robot sono un vero aiuto alla diagnostica e alla cura? Sono i futuri medici e i futuri infermieri?

Il target di “Futuro Contemporaneo” riguarda tutti, in particolare gli operatori scientifici e culturali, i giornalisti, gli studenti, tutti coloro che si interessano alle caratteristiche di un mondo mai così fortemente impostato sulla Scienza.

Cogliamo l’occasione per ringraziare sponsor e patrocinatori che dalla prima edizione ci affiancano in questa nostra iniziativa: Comune di Pordenone, Polo Tecnologico di Pordenone, Confindustria Alto Adriatico, Confartigianato Pordenone, Camera di commercio di Pordenone-Udine, Ordine dei giornalisti del Friuli Venezia Giulia, Assostampa del Friuli Venezia Giulia.

L'àmbito. Futuro Contemporaneo fa parte delle attività di contorno del "Premio Simona Cigana".

Il dibattito. Non ci limiteremo a riportare gli interventi dei relatori. Aggiungeremo il parere di tutti coloro che vorranno avviare un confronto di idee con un loro testo che vorranno inviarci.